Cosa vedere in Colombia: 10 destinazioni da non perdere

Cosa vedere in Colombia: 10 destinazioni da non perdere

Quando andare in Colombia: il clima

Il clima in Colombia cambia in maniera repentina. Essendo un paese molto grande ed attraversato dall’Equatore nella parte meridionale, presenta diversi tipi di clima. Le temperature non variano di molto durante il corso dell’anno ma variano piuttosto in base alla posizione: in pianura fa caldo tutto l’anno mentre nelle zone sopra i duemila metri fa freddo quasi sempre.

Come spostarsi in Colombia

Gli spostamenti all’interno del Paese possono essere fatti in taxi o tramite Uber per le tratte più brevi. Anche gli autobus sono una buona alternativa; altrimenti, prendete in considerazione i voli interni che permettono di accorciare molto i tempi dedicati agli spostamenti e solitamente si trovano a buon mercato. Una compagnia molto buona utilizzata da tanti viaggiatori è Avianca.

Per quanto riguarda gli autobus, una compagnia tra le più affidabili è la Espresso Brasilia. Attenzione all’aria condizionata che, come nella maggior parte dei Paesi del Sud America, sia nelle zone commerciali che sugli autobus, è estremamente invasiva. Un’ultima alternativa è quella di utilizzare i collettivi, auto condivise con altri passeggeri che partono quando sono complete.

10 cose da vedere in Colombia

1. Cartagena de Indias

La città più colorata di tutta la Colombia, il suo gioiellino imperdibile: Cartagena da sola vale un viaggio nel Paese. Cittadina tipicamente coloniale, vi darà l’impressione di essere finiti dritti dritti dentro a una cartolina. Il nostro consiglio è di cominciare la vostra visita da Plaza de Los Coches e attraversando El Portal de los dulces arrivare a Plaza de la Aduana. Da qui raggiungete la Iglesia de San Pedro Claver e poi lasciatevi guidare dal vostro istinto fra i vicoli. Da non perdere il quartiere di Getsemani, ideale per passare il momento dell’aperitivo. Infine, godetevi uno spettacolo di salsa al Cafe Havana. Non lasciate Cartagena senza aver prima fatto un aperitivo al tramonto al Cafè del Mar.

Cosa vedere in Colombia: Cartagena

2. Il carnevale di Barranquilla

Il carnevale di Barranquilla è il secondo carnevale più importante al mondo dopo quello di Rio de Janeiro, dal 2003 è patrimonio dell’Umanità secondo l’UNESCO e ogni anno muove milioni di colombiani per assistervi. La cosa straordinaria di questo carnevale è che funge da punto di incontro di tutte le varietà culturali della Colombia: quella europea che è alla base della festività, quella africana riconoscibile nei costumi colorati e nelle maschere elaborate, quella india che funge da elemento di congiunzione. I festeggiamenti cominciano il sabato di carnevale e si concludono il martedì. Migliaia di persone sfilano a ritmo di musica durante la grande parata della domenica e del lunedì. Protagonisti principali sono Rey Momo, lo spirito dello scherzo, e la sua compagna, la regina. Da vedere assolutamente in un viaggio in Colombia!

Cosa vedere in Colombia: Barranquilla

3. Bogotà

Bogotà è senza dubbio oggi una delle città dell’America Latina in più grande espansione. La sua attrazione principale è il centro storico, la Candelara, un susseguirsi di case d’epoca coloniale spagnola con le porte intagliate e le tegole rosse sui tetti. Da vedere assolutamente il Museo dedicato a Boero e quello dedicato a Garcia Marquez.

Cosa vedere in Colombia: Bogotà
Cosa vedere in Colombia: Bogotà

4. Medellin

Città dell’eterna primavera, Medellin è divisa in sedici comunas che grazie a un sistema integrato di metro, cabinovia e scala mobile oggi sono raggiungibili in pochi minuti. Da non perdere il panorama dal barrio Santo Domingo su tutta la città e i suoi tour a piedi nella street art. Altro punto molto interessante è il Barrio Cerro Nutibara, in cui si può ammirare il favoloso parco delle sculture. Il centro di Medellin è downtown, caotico ma molto variopinto, e ha il suo alter ego di sera nella zona rosa, il centro della nightlife. Gli amanti di Botero si sentiranno in paradiso nell’omonimo parco che racchiude molte sue sculture.

Cosa vedere in Colombia: Medellin

5. Arcipelago di San Andrés

Situato a meno di cinquecento chilometri dalla terraferma nel bel mezzo del Mar dei Caraibi, l’Arcipelago di San Andrés rimane ancora per molti versi un arcipelago abbastanza vergine, dunque da vedere assolutamente durante il vostro viaggio in Colombia. Luogo ideale per rilassarsi tra kite surf, bagni in mare e di sole, pesca d’altura e passeggiate a cavallo, è il paradiso dello snorkeling.

Cosa vedere in Colombia: Arcipelago di San Andrés

6. Leticia e l’Amazzonia colombiana

Porta d’accesso all’Amazzonia colombiana, Leticia offre un piccolo centro in cui visitare il Jardin Zoologico che ospita animali del posto e la tipica Victoria amazzonica. Ma la vera chicca è il Parque Nacional Amacayacu, in cui percorrere itinerari accompagnati da guide locali.

Cosa vedere in Colombia: Leticia

7. Santa Marta

Santa Marta sta al Parque Tayrona come Leticia sta all’Amazzonia. Molti viaggiatori, infatti, fanno tappa a Santa Marta prima di dirigersi verso il Parco. Santa Marta è la seconda città più antica di tutto il Sud America e vanta un centro storico molto caratteristico, in cui perdersi fra gli edifici coloniali e sedersi in uno dei numerosi tavolini all’aperto dei bar e dei locali.

Cosa vedere in Colombia: Santa Marta

8. Parque Tayrona

Il Parque Tayrona è un vero e proprio spettacolo della natura da vedere in Colombia, che offre giungla, animali esotici e spiagge da sogno. Nell’area del parco vivono ancora alcune popolazioni indigene che proteggono la zona e contribuiscono a preservarne lo splendore. Da non perdere le zone di Cañaveral, Arrecife, La Piscina e El Cabo.

Cosa vedere in Colombia: Parque Tayrona

9. Deserto di Tatacoa

Anche la Colombia ha il suo piccolo deserto: il Deserto di Tatacoa. Incastonato tra la Cordigliera Occidentale e quella Centrale, ricco di panorami mozzafiato, ammalia i viaggiatori tanto di giorno quanto di notte. Il Deserto di Tatacoa si estende su un’area di 56.576 ettari e a un’altitudine compresa tra i 386 e i 900 metri sopra il livello del mare, e quindi in realtà l’appellativo di deserto è errato… Ma rende sicuramente l’idea del caldo e della siccità che lo caratterizzano. Tatacoa si può visitare in tre modi diversi: in bicicletta, a cavallo, in moto o motocarro. Da non perdere i Laberintos del Cusco, meravigliose formazioni rocciose che all’ora del tramonto si tingono di rosso, e il punto panoramico di Ventanas dove lo sguardo spazia fino ai rilievi della Cordigliera Occidentale.

Aeroporto più vicino: Neiva

Cosa vedere in Colombia: Tatacoa

10. Trekking alla Ciudad Perdida

Se state cercando un’esperienza a stretto contatto con la natura e se la vostra forma fisica lo permette, inserite nel vostro itinerario in Colombia il trekking alla Ciudad Perdida. Questo trekking è uno dei più belli di tutto il Sudamerica, eppure in pochi lo fanno perché la maggior parte dei turisti che arrivano in Colombia preferisce trattenersi sulla costa. Sicuramente non è un trekking semplice, verificate bene le condizioni meteorologiche prima di partire e assicuratevi di scegliere una buona guida facendo attenzione all’agenzia presso la quale decidete di acquistare il vostro tour. Si può organizzare il tour da Santa Marta.

Cosa vedere in Colombia: amazzonia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *